TELEGI - sistemi per telecomunicazioni allestimenti speciali civili e militari

Shelter ISO E Sistemi shelterizzati a Norma MIL/EMI/TEMPEST



SHELTER ISO 20FT ADIBITO A STAZIONE DI ENERGIA DA 150kVA P/N 5387.AE.99.0019





Scarica e stampa la Brochure completa in PDF

La Stazione di Energia in container, è stata progettata e realizzata per essere impiegata nella “Landing-Force” della Marina M

La Stazione di Energia in container, è stata progettata e realizzata per essere impiegata nella “Landing-Force” della Marina Militare al fine di soddisfare le particolari esigenze derivanti dall’impiego campale fuori area, nelle condizioni ambientali previste.

Tale Shelter è caratterizzato da una struttura che abbina autonomia funzionale, mobilità totale per assicurare tempestività d’intervento, rapidità di spiegamento, rusticità strutturale, sicurezza del personale utilizzatore e semplicità di impiego.

Inoltre risulta:

·       idonea ad assicurare, in configurazione operativa, l’erogazione della massima potenza nominale nelle condizioni ambientali di impiego previste;

·       idonea ad operare a terra, su fondo compatto, senza alcuna predisposizione e nelle condizioni imposte dalle varie situazioni logistico operative di seguito indicate;

·       manutenzionabile, riparabile e conservabile senza particolari difficoltà;

·       di facile uso, con peso e dimensioni secondo lo standard ISO1C.

·       dotata di “certificazione CSC ai fini della sicurezza” (Legge 3 febbraio 1979 n. 67 e D.P.R, 4 giugno 1997 n. 448) e “omologazione UIC per il trasporto ferroviario internazionale”.

La struttura dello shelter è progettata e realizzata per sopportare senza danneggiamenti le seguenti sollecitazioni, dovute a:

      impilamento di n. 2 container ISO 1C a pieno carico;

      sovraccarico di neve non inferiore a 100 daN/m2

      movimentazione e trasporto, nonché sollevamento, oltre che con il sistema di sollevamento e caricamento proprio dei pianali scarrabili (anche tramite CHU), con un’autogrù o con un carrello elevatore di adeguata portata dotato di spreader;

      aviotrasporto con velivolo C 130J.

Lo shelter è idoneo al trasporto a mezzo di:

-          Treno ( secondo le normali procedure utilizzate per i container ISO standard classe 1C )

-          Nave ( secondo le normali procedure utilizzate per i container ISO standard classe 1C ) con impilamento di massimo uno shelter di peso non superiore a 8000Kg.

-          Autocarro con pianale provvisto di Twist Look.

-          Aereo C130J per mezzo del Kit di caricamento

 

La S.E., può essere movimentata impiegando, oltre al sistema di sollevamento e caricamento proprio dei pianali scarrabili, il dispositivo CHU (Container. Handling Unit) un’autogrù o un idoneo carrello elevatore dotato di “spreader”.

 



La Stazione di Energia in container, è stata progettata e realizzata per essere impiegata nella “Landing-Force” della Marina M

 

Caratteristiche

Modalità

“non operativa”

Modalità “operativa”

Dim L

6058 mm

6058 mm

Dim W

2438 mm

2438 mm

Dim H

2438 mm

2438 mm

Peso a vuoto

4000 Kg

Peso a pieno carico

7000 Kg

 

 

CARATTERISTICHE AMBIENTALI

- altitudine 2.000 m sul livello del mare;

- pioggia ≥ 51 mm/h con inclinazione a 45°;

- grandine: 30 mm di diametro;

- Temp. Operativa: -32°C ÷ +55°C

 

CONFIGURAZIONE INTERNA

 

La S.E., in generale, è realizzata con l’impiego di materiali e apparecchiature tecnologicamente avanzate, in container ISO 1C in lega leggera (alluminio). Gli elementi principali, costituenti la S.E. sono:

  • shelter ISO1C, munito di sistema elettromeccanico di sollevamento posizionato in sagoma al container;
  • gruppo elettrogeno da 150 kVA;
  • torre telescopica di illuminazione di tipo pneumatico integrata all’interno, del container ISO 1C elevabile fino a 11mt;
  • quadro di comando e controllo gestibile da posizione remota;
  • quadro elettrico di servizio;
  • “Z panel” con i vari tipi di connessione per la distribuzione dell’energia e per i segnali;
  • avvolgicavo motorizzato;
  • gruppo elettrogeno ausiliario per l’impianto di sollevamento;
  • dotazioni ed accessori.

 

ELENCO NORMATIVE

 

- ASTM 1925 -99(Engineering and design criteria for rigid wall relocatable structure

- MIL-STD-1472 (Human engineering design criteria for military systems, equipment and facilities);

- SHCPE/NATO 6516/86 (Standard shelter technical specification);

- ISO 1161-1980 F (Top comers fittings);

- UNI/ISO 668• (Contenitori per trasporto merci);

- MIL-STD-810F “Environmental Engineering Considerations and Laboratory Tests”;

- MIL-STD-1791 e ICAO IT per l’avioimbarco e l’aviotrasporto su C 130J;

- MIL STD 285 (Attenuation measurement method of).

- MIL-STD-461C

- STANAG 4370;

- AQAP-2110;

- Legge n. 186 del 01 .03.1968;

- D.M. del 22/10/2007;

- D.Lgs n. 262 del 04.09.2002;

- D.Lgs. n. 81/2008;

- D.M. 22/1/2008 n. 37 (ex L. 46/90);

- Tutte le Norme CEI applicabili.

 

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO

L’impianto consente il sollevamento del complesso dal livello zero ad un’altezza non inferiore a 1,65 m da terra per il caricamento e la rimozione dai pianali dei veicoli adibiti al trasporto. La caratteristica peculiare è l’autolivellamento; la messa in bolla del complesso è garantita in aeree non livellate entro il limite massimo di 3°.

Il sistema di sollevamento è composto da 4 gambe di tipo elettromeccanico comandate da centralina di controllo e pulsantiera.

 

IMPIANTO ELETTRICO

 

L’Impianto elettrico installato nello shelter è eseguito a Norma e prevede un ingresso energia (tramite Z-Panel esterno,che comprende anche le uscite di potenza) e un Quadro elettrico generale di comando e protezione accedibile dall’esterno dello shelter e protetto da coperchio incernierato. Il Q.E. provvede a comandare sia la commutazione rete 380Vac/ Gruppo G.E. 150KVA che al comando dell’illuminazione interna e delle varie utenze.

 

GRUPPO ELETTROGENO 150KVA

 

Il gruppo elettrogeno è composto come segue:

 

1.      motore diesel (IVECO-FPT POWERTRAINS) mod. NEF67TM3A

2.      alternatore trifase

3.      RISCALDATORE ARIA WEBASTO

4.      cofanatura insonorizzata a pannelli (TELEGI)

5.      BASAMENTO (TELEGI)

6.      SERBATOIO CARBURANTE (TELEGI)

7.      marmitta di scarico silenziata

8.       batterie